Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2014

Francisco presente en la “Conferencia Nacional de la Paz”

Immagine
Caracas (Agencias).- El Nuncio Apostólico de Venezuela, monseñor Aldo Giordano, leyó el mensaje del Papa Francisco durante la realización de la Conferencia Nacional de la Paz convocada por el gobierno nacional, y en la que tomaron la palabra oficialistas y opositores para analizar la situación actual del país. En su mensaje el Sumo Pontífice invita a no escatimar esfuerzos “para favorecer la reconciliación nacional, a través del perdón mutuo y del diálogo sincero”.
El Nuncio Apostólico al tomar la palabra manifestó el aprecio que ha tomado a la nación sudamericana. “Soy nuevo en Venezuela –dijo el Nuncio-, ya quiero a Venezuela y su pueblo. Tengo alegría, estoy honrado de leer el mensaje y llamamiento por la paz y el dialogo del Papa Francisco”.
Posteriormente monseñor Aldo Giordano leyó  el mensaje del Papa Francisco: “Sigo con particular preocupación lo que está sucediendo en estos días en Venezuela. Anhelo vivamente que cesen cuanto antes las violencias y hostilidades y que todo el…

Reaparece Benedicto XVI en ceremonia pública

Immagine
Es la primera vez que Benedicto XVI reaparece en público tras el fin de su pontificado el 28 de febrero de 2013
El Papa emérito Benedicto XVI reapareció hoy de manera sorpresiva en la Basílica de San Pedro para asistir a la ceremonia de investidura de 19 nuevos cardenales, presidida por el Papa Francisco.
Poco antes del inicio del Consistorio Ordinario público, pasadas las 10:45 horas locales (09:45 GMT) , Joseph Ratzinger ingresó hasta la zona central de la basílica y se sentó en primera fila, a un costado de un grupo de cardenales.
Su silla era normal y no tenía ninguna indicación especial. Estaba vestido con su sotana blanca y encima tenía un sobretodo color marfil.
Es la primera vez que Benedicto XVI reaparece en público tras el fin de su pontificado el 28 de febrero de 2013, tras el sorpresivo anuncio de su renuncia 17 días antes.
Tras el ingreso de Ratzinger, unos minutos después, ingresó una larga procesión que presidió la entrada de Francisco, para la celebración del Consisto…

“La Chiesa, punto di riferimento e motivo di speranza”: la testimonianza di un missionario

Immagine
EL SALVADOR, Roma (Agenzia Fides) – El Salvador è il paese più piccolo delle sette nazioni dell’America Centrale per superficie (21.040 kmq) ma è il più popolato (circa 6 milioni 200 mila abitanti). I cattolici sono 4.963.000. L’Agenzia Fides ha chiesto a uno dei partecipanti al corso di aggiornamento che si svolge questi giorni a Roma presso il Centro Internazionale di Animazione Missionaria (CIAM), quali siano i maggiori problemi per la comunità cattolica della regione.
“Senza dubbio il problema maggiore è la violenza, le bande criminali, è una cosa terribile – dice il missionario che desidera rimanere anonimo -. Non è facile combatterla, perché è una questione molto complessa. C’è gente che dall’interno del carcere riesce a comandare la criminalità fuori, e la popolazione, la gente semplice, non vuole rischiare, ha paura. Su questo la Chiesa risulta sempre l’elemento chiave, perché diventa un punto di riferimento sicuro”.
El Salvador ha poche risorse naturali. Il terreno è accidenta…

Il Card. Urosa chiede al governo “un dialogo che riconosca i problemi del paese”

Immagine
VENEZUELA, Caracas (Agenzia Fides) – Il Cardinale Jorge Urosa Savino, Arcivescovo di Caracas, ha esortato il Presidente Nicolas Maduro a riconoscere i gravi problemi del paese, vista l'ondata di proteste che ha lasciato morti e feriti. Manifestando soddisfazione per il fatto che il governo sia disponibile al dialogo con l'opposizione, il Cardinale ha comunque sottolineato la necessità che esso riconosca le difficoltà con cui convivono i venezuelani.
"Il dialogo sarebbe un grande passo, ma poi è necessario riconoscere che ci sono molti problemi seri da risolvere nel paese e la soluzione è nelle mani del governo nazionale", ha detto il Cardinale secondo la nota inviata all’Agenzia Fides da una fonte locale. "La responsabilità più grande è di chi ha più potere, quindi è del governo, che dovrà prendere iniziative" ha affermato Urosa Savino.
Il Cardinale ha citato una recente dichiarazione della Conferenza Episcopale Venezuelana (CEV) in cui i Vescovi esortano il…

Il Patriarca Tawadros all'Unione Europea: aiutate l'Egitto

Immagine
 EGITTO, Il Cairo (Agenzia Fides) – Il Patriarca copto ortodosso Tawadros II ha ricevuto nella serata di martedì 11 febbraio i rappresentanti della Delegazione dell'Unione europea presente in Egitto. All'incontro con il Patriarca, avvenuto presso la cattedrale di san Marco al Cairo, hanno preso parte tra gli altri l'Ambasciatore James Moran – a capo della Delegazione Ue in Egitto – e la responsabile della Delegazione per i diritti umani Karen Andersen. Nella conversazione con i rappresentanti Ue, Papa Tawadros ha insistito sulla necessità che l'Unione europea e tutta la comunità internazionale sostengano e accompagnino il cammino intrapreso dall'Egitto per uscire dalla crisi e riattivare il pieno funzionamento delle istituzioni democratiche.
Lo scorso 10 febbraio il Consiglio dell'Unione Europea, in un pronunciamento ufficiale dedicato all'attuale fase vissuta dall'Egitto, aveva espresso apprezzamento per “l'adozione della nuova Costituzione avve…

La dignità umana, bussola per la società indiana: vademecum dei Vescovi

Immagine
 INDIA, New Delhi (Agenzia Fides) – La dignità umana dev’essere la bussola per la società indiana: lo afferma un nuovo libro dal titolo “La dignità umana nei pensiero sociale cattolico”, curato da p Charles Irudayam, Segretario della Commissione “Giustizia, pace e sviluppo” nella Conferenza episcopale dell’India. Il testo, pubblicato a pochi mesi dalle elezioni generali che si prevedono a maggio 2014, focalizza l’attenzione sul tema della dignità umana come uno dei nuclei centrali della dottrina sociale della Chiesa, proponendo una interessante contestualizzazione e “incarnazione” del principio alla realtà indiana. Il testo include prospettive bibliche e l’'insegnamento della patristica sulla dignità umana, oltre che un approfondimento degli insegnamenti dei diversi papi, da Leone XIII fino a Francesco. Il testo, riferendosi alla “Evangelii Gaudium”, ricorda che “la dignità di ogni persona umana e il perseguimento del bene comune sono preoccupazioni che dovrebbero modellare la …

Le autorità parlino di meno e siano più efficaci in tema di sicurezza

Immagine
 MESSICO, Córdoba (Agenzia Fides) – “Parlare di meno ed essere più efficaci” è quanto ha chiesto pubblicamente il Vescovo della diocesi di Córdoba, Sua Ecc. Mons. Eduardo Porfirio Patiño Leal, dopo l’insediamento dei membri che compongono il “Segretariato della sicurezza”, responsabile della sicurezza e della giustizia a Córdoba. Come riferisce la nota inviata all’Agenzia Fides, il Vescovo ha parlato alla stampa prima di iniziare la celebrazione per la Giornata del Malato nella parrocchia di San José Obrero (una delle più popolose della città) e ha evidenziato che, insieme alla popolazione, si attende dalle autorità risultati più concreti.
Il Vescovo ha ribadito che la sicurezza è di uno dei grandi desideri di tutti a Cordoba, e per questo motivo anche i fedeli cattolici sono impegnati a pregare per la pace, soprattutto per le famiglie vittime di rapimenti e che vivono sentimenti di impotenza e angoscia. A questo riguardo Mons. Patiño Leal ha citato gli sforzi del governo per ridurr…

“Nel paese non si rispetta più la vita”: allarme della Chiesa nella lotta contro il narcotraffico

Immagine
 GUATEMALA, Petén (Agenzia Fides) – “E’ terribile che in Guatemala non si rispetti più la vita”: questa la forte denuncia dell’Arcivescovo di Santiago de Guatemala, Sua Ecc. Mons. Oscar Julio Vian Morales, S.D.B. riferendosi all’uccisione di nove persone, tra cui due ragazze, avvenuta nella zona chiamata La Isla, a San Luis (Petén), tra venerdì 7 e sabato 8 febbraio. La nota inviata a Fides da una fonte locale, riferisce le parole dell’Arcivescovo nel consueto incontro con la comunità dopo la Messa domenicale, il 9 febbraio: "è il secondo massacro, perché nel maggio 2011 erano stati giustiziati 27 contadini. Quella volta l'aggressione fu attribuita agli Zetas, nella fattoria Los Cocos, a La Libertad, sempre a Petén".
Secondo la stampa, le autorità hanno attribuito l'assassinio di queste nove persone ad una controversia per il possesso delle terre da parte dei narcotrafficanti. Mons. Vian Morales ha ricordato domenica che già da molto tempo, nella sua lettera pastor…

Dialogo e collaborazione, unica via per risolvere i problemi comuni di dominicani e haitiani

Immagine
 REPUBBLICA DOMINICANA, Jimani (Agenzia Fides) – I progressi compiuti finora nel dialogo in corso tra le autorità della Repubblica Dominicana e di Haiti sono valutati con favore dal settimanale "Camino", voce ufficiale della Conferenza Episcopale Dominicana. Tanto la prima riunione, svoltasi il 7 gennaio a Juana Méndez (Haiti), come la seconda, del 3 febbraio, a Jimaní (Repubblica Dominicana), per il periodico "sono gli scenari per un dialogo franco e sincero, al fine di raggiungere l'armonia tra i due vicini che sono chiamati a capirsi".
Le autorità governative per il dialogo tra Haiti e Repubblica Dominicana stanno affrontando il tema dell'immigrazione, che interessa oltre 1.500 persone di origine haitiana che vivono nella Repubblica Dominicana, e che, in seguito alla sentenza emessa da un tribunale, corrono il rischio di perdere la cittadinanza dominicana. La Chiesa cattolica si è detta sempre pronta a mediare in questi dialoghi (vedi Fides 25/10/2013…

Card. Fernando Filoni in Brasile

Immagine
 Con la presenza del Nunzio Apostolico in Brasile, l'arcivescovo Mons. Giovanni d'Aniello, si è aperto il corso annuale dei Vescovi del Brasile a Rio di Janeiro (vedi Fides 03/02/2014), qui il Prefetto della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli, il Card. Fernando Filoni.

L'Arcivescovo di Seul: “Il Papa in Corea? Un messaggio di speranza per tutta l’Asia”

Immagine
 COREA DEL SUD, Seul (Agenzia Fides) – “Una visita apostolica di Papa Francesco in Corea sarebbe un messaggio di speranza a tutti i paesi in Asia. Speriamo con tutto il cuore possa avvenire. Servirebbe anche a dare grande motivazione alla Chiesa coreana per continuare a lavorare sulla evangelizzazione dell’Asia”: è quanto dichiara all’Agenzia Fides l’Arcivescovo di Seul, Andrew Yeom Soo-jung, appena nominato cardinale da Papa Francesco. Nei giorni scorsi il portavoce della Sala Stampa vaticana, p. Federico Lombardi, aveva detto che “una visita del Papa in Corea è allo studio e potrebbe verificarsi in occasione della dell’Asian Youth Day, l’incontro dei giovani cattolici asiatici, in programma a Daejeon, dal 10 al 17 agosto”.
Commentando il possibile viaggio pastorale, l’Arcivescovo dice a Fides: “Ogni volta che ne ha la possibilità, Papa Francesco sottolinea il bisogno più urgente per la Chiesa di oggi: la capacità di guarire le ferite e di riscaldare i cuori dei fedeli”. Questo orie…

In Katanga “catastrofe umanitaria” afferma l’ONU

Immagine
 CONGO RD, Kinshasa (Agenzia Fides) -Una delegazione di notabili locali è in visita nel nord del Katanga (nel sud della Repubblica Democratica del Congo) per rasserenare gli animi della popolazione locale allarmata dalle azioni del gruppo Bakata-Katanga, responsabile dello sfollamento di più di 500.000 persone da 66 villaggi della zona (vedi Fides 30/1/2014).
Ad accrescere la tensione vi sono anche i sospetti che dietro l’azione del gruppo vi sarebbero alcuni politici locali, interessati a turbare il clima politico in vista delle elezioni presidenziali del 2016. Uno dei compiti della delegazione dei notabili è quella di smentire le voci che si stanno diffondendo su chi manovra nell’ombra i Bakata-Katanga; voci che contribuiscono a seminare sospetti e odio tra le popolazioni locali.
L’organizzazione della società civile del Katanga ha da tempo chiesto alle autorità di portare di fronte alla giustizia le persone citate in un suo rapporto del 2013 come ispiratori delle azioni dei Baka…

Coordinatore Onu in Papua: “Sulla pena di morte, urge un supplemento di riflessione”

Immagine
 PAPUA NUOVA GUINEA, Port Moresby (Agenzia Fides) – “Sulla pena capitale, è bene che il governo prenda un po’ di tempo, per un supplemento di riflessione. Occorre esaminare attentamente i prossimi passi e considerare altre opzioni”: lo dice, mentre il dibattito sulla pena di morte infiamma il paese, Roy Trivedy, rappresentante Onu residente a Port Moresby, sollecitando il governo a ripensarci sul ripristino della pena di morte, 50 anni dopo l' ultima esecuzione in Papua Nuova Guinea.
In una nota pervenuta a Fides, Trivedy spiega: “L'esperienza mostra che l'introduzione della pena di morte non è un deterrente efficace. Tutte le ricerche dimostrano che in realtà quello che conta è la fiducia della popolazione sulla certezza della pena: ove siano commessi reati gravi, i colpevoli saranno arrestati e puniti entro un ragionevole lasso di tempo. E’ la certezza, piuttosto che la severità della pena a scoraggiare davvero i criminali”.
Il secondo problema, secondo il rappresentan…

Impegnarsi tutti per la pace e per la giustizia sociale

Immagine
 GUATEMALA, Città del Guatemala (Agenzia Fides) – La Conferenza Episcopale del Guatemala (CEG) ha esortato i tre poteri del governo, gli imprenditori, i proprietari di terre, i lavoratori e a tutta la società civile in generale ad impegnarsi per la pace e per la giustizia sociale, come parte degli obblighi richiesti dallo Stato di diritto. Il messaggio dei Vescovi, a conclusione della loro Assemblea plenaria annuale tenuta negli ultimi giorni di gennaio, viene pubblicato con il titolo “Costruiamo il paese nella pace e nella fraternità”.
Secondo le informazioni inviate all’Agenzia Fides, il Vescovo della diocesi di Huehuetenango, Sua Ecc. Mons. Alvaro Ramazzini, responsabile dell’ufficio comunicazione della CEG, presentando il documento ha affermato tra l’altro: "Chiediamo ai deputati di non cadere nella tentazione dei soldi che comprano le coscienze. Un dovere della giustizia sociale è quello di proporre leggi per il bene comune. All'Esecutivo chiediamo un nuovo modello di …

Impegno missionario, vita consacrata, ministero episcopale all’attenzione dei Vescovi brasiliani

Immagine
 BRASILE, A 50 anni dal Vaticano II: impegno missionario, vita consacrata, ministero episcopale all’attenzione dei Vescovi brasiliani
Rio di Janeiro (Agenzia Fides) – Nel luglio 1990, con la presenza dell'allora Cardinale Joseph Ratzinger, ebbe luogo il primo corso per i Vescovi brasiliani presso il Centro Studi e Formazione di Sumaré, a Rio de Janeiro, sul tema "il ministero Petrino nel nostro tempo". Da quel momento in poi, con due eccezioni sole, ogni anno i Vescovi si sono ritrovati per un periodo di comunione e di dibattito su questioni di interesse comune, con docenti che li hanno aiutati a esplorare le tematiche scelte. Il tema di questi ultimi anni è stato il Concilio Vaticano II, con una rivisitazione dei documenti conciliari in occasione del 50° anniversario dell’evento.
La nota inviata all’Agenzia Fides dalla Conferenza Episcopale del Brasile, riferisce: “quest’anno avremo l'opportunità di discutere i temi delle missioni, della vita consacrata e della …